Accetto i cookies
home  >  associazione

Amici di Grazie alla Vita


L’associazione Amici di Grazie alla Vita è stata costituita il 10 aprile 1996 per iniziativa di alcuni soci della Cooperativa Grazie alla Vita e degli amici del circolo Il Noce (già Circolo culturale La nuova Piana).
L’associazione nacque per rispondere ad alcune esigenze contingenti.
La prima, derivava da un vincolo legislativo che imponeva alla Cooperativa Grazie alla Vita di ridimensionare la propria base sociale confermando come soci solo coloro che erano utenti, lavoratori o volontari (nel limite del 50% della base sociale complessiva). Significava rinunciare a circa un centinaio di soci che dal ’77, a diverso titolo, avevano dimostrato il desiderio di condividere le finalità ed il lavoro della Cooperativa. Per Grazie alla Vita era una perdita reale di rapporti e contatti con la comunità locale. Si rischiava di pregiudicare la sopravvivenza dello spirito comunitario e solidaristico che fin dalla costituzione l’aveva animata. Per ovviare a ciò e recuperare, anche sul piano formale, la perdita di molti soci, si pensò di costituire l’Associazione Amici di Grazie alla Vita dove i soci receduti o esclusi potevano riallacciare i contatti con la Cooperativa. Il legame tra Associazione e Cooperativa non era affidato solo al richiamo del nome o al rapporto di amicizia e conoscenza tra gli appartenenti alle due realtà, ma veniva confermato nello statuto della Associazione dove, tra le finalità, si era esplicitamente aggiunto il sostegno alla Cooperativa Grazie alla Vita "di cui si condividono identità ed obiettivi”. In questo modo gli ex soci della Cooperativa potevano continuare a sostenerla attraverso l’Associazione.
La seconda esigenza era creare una realtà ad hoc cui destinare l’organizzazione di tutte le iniziative solidaristiche, culturali e ricreative, tipicamente di volontariato, mentre alla Cooperativa restavano la realizzazione dei servizi all’handicap.
La terza esigenza era quella di ampliare la possibilità di realizzare iniziative di carattere solidaristico, educativo e culturale. Per questo motivo sono confluiti nell’associazione i soci del circolo culturale “Il Noce”.
Attualmente i soci dell’Associazione sono una cinquantina.